Verso Hurban Hub

Si e’ concluso il secondo anno della associazione a Spazio2. Il Comune di Piacenza ha iniziato la ristrutturazione del complesso e per continuare le nostre attività ci ha presentato la realtà di Hurban Hub in Via Giulio Alberoni, 2, 29121 Piacenza PC.

E’ un posto stupendo che non conoscevamo. Con passioni molto simili alle nostre che promuove una cultura dell’imprenditorialità e dell’innovazione in cui mi riconosco.

A quanto pare negli anni passati ad Hurban Hub hanno intrapreso anche percorsi simili ai nostri sulla cultura digitale Maker e hanno dimostrato sensibilità e interesse per quanto abbiamo iniziato a fare con la tecnologia centrata sulla persona per le persone fragili ed hanno condotto progetti anche con Hackability.

Pertanto credo possano essere la destinazione perfetta per un nostro trasferimento che possa aprirci a nuove interessantissime collaborazioni. Due dei nostri “ciber angeli” formati con la Matita Parlante già svolgono un tirocinio ad Hurban Hub.

Certamente a noi interessa colmare il gap conoscitivo circa le tecnologie per le persone fragili ma le competenze sono certamente altamente sinergiche a quelle che si sviluppano in Hurban Hub. Anche sul tema dell’imprenditorialità, del darsi da fare, dello zelo e dell’innovazione c’e’ molta sensibilità nella nostra associazione.

Negli scorsi anni abbiamo organizzato una vacanza scientifica sul tema dell’imprenditorialità ed e’ un tema da approfondire.

Ammetto che abbiamo trovato un’accoglienza e un’apertura alla collaborazione francamente fuori dal comune.

Onestamente parlando ci spiace un po’ dover lasciare una sede che avevamo trasformato in un piccolo laboratorio con aula dove abbiamo messo tanto tempo e tante risorse (acquisto di tavoli, arredi ecc.) che non potranno essere trasferite ad Hurban Hub ma a parte questo credo che questo cambiamento si possa rivelare estremamente positivo.

Ad oggi come concordato con l’assessore Brianzi abbiamo smantellato quanto faticosamente arredato a Spazio2 e stiamo completando il percorso di spostamento della CNC e degli arredi pesanti grazie all’aiuto dei nostri Amici e soci,

Per un anno proseguiremo i nostri progetti di formazione dei Ciber Angeli, le attività divulgative verso giovani e meno giovani, e le attività con La Matita Parlante (e altre realtà del territorio, regionali e nazionali) presso i locali che UniVillage, la società che gestisce Hurban Hub, ci ha offerto.

Pertanto esprimo un sincero grazie all’assessore Francesco Brianzi per averci fatto conoscere Hurban Hub, ad Andrea D’Amico, responsabile di Univillage che gestisce il servizio e i locali di Hurban Hub, a Marcello Torre, responsabile del laboratorio di Hurban Hub e speriamo di iniziare molto presto una collaborazione su tantissimi fronti. Noi ci proveremo!

Vi racconto nelle foto seguenti il trasloco e spero presto di mostrarvi i nuovi locali arredati e la ripresa delle attività.

Nel mese di gennaio terminiamo di riprenderci dal trauma del trasloco e di organizzarci per ripartire al piu’ presto.

Come di dice negli USA “stay tuned!”